“Ridolfi”: le compagnie continuano a volare

Saranno un autunno e un inverno a scartamento ridotto, ma comunque di operatività e quindi di decolli ed atterraggi che si susseguiranno senza alcun periodo di completo stallo, quello che attende l’aeroporto “Luigi Ridolfi”. Ieri, una nota della società di gestione “Forlì Airport” a seguito di una comunicazione diffusa dalla compagnia aerea Ego Airways, dirada un po’ di nubi che si erano addensati all’orizzonte facendo temere anche un possibile disimpegno dei vettori che avevano puntato sullo scalo forlivese.

Così non sarà, le 4 compagnie non cambiano rotta anche se alcune di loro aspetteranno tempi migliori sotto il profilo sanitario e turistico per riavviare le proprie destinazioni o attuarle a tutti gli effetti com’era nei programmi iniziali. È il caso di Air Dolomiti di cui è stato sospeso il volo per Monaco di Baviera con l’impegno a rimetterlo in lista sicuramente in primavera o già prima se le condizioni internazionali lo consentiranno, ma anche di Air Horizont che tornerà a basarsi a Forlì probabilmente da aprile con le mete che quest’estate non ha potuto fare decollare: Bilbao e Amburgo.

Non bisognerà, però, attendere mesi prima di rilanciare, si spera con continuità, il “progetto Ridolfi”. La pista continuerà ad ospitare partenze ed arrivi di aerei Ego Airways e Lumiwings per tutta la stagione invernale. A iniziare da ottobre con Catania e Palermo, ma anche con altre città, non solo italiane, raggiungibili con entrambi i vettori. Lo dice chiaramente “FA srl”. «Stiamo valutando assieme alle compagnie operanti sul nostro scalo altre interessanti destinazioni, non solo in ambito nazionale, che annunceremo nelle prossime settimane».

Si va avanti, quindi, ed “Ego” pur ammettendo una «riduzione delle frequenze e delle destinazioni in coerenza con il minor traffico aereo atteso nel periodo invernale», annuncia che da ottobre e per tutta la stagione ci saranno 2 collegamenti settimanali (giovedì e domenica) per Catania, mentre venerdì e domenica si volerà da e per Palermo attraverso il cosiddetto “code sharing”, ossia passeggeri a bordo del Boeing 737 di Lumiwings, ma con biglietto acquistabile da entrambe le compagnie. «Sull’aeroporto di Forlì riponiamo da sempre la massima fiducia» afferma Ego Airways che anticipa come dall’1 dicembre arriverà dal “Ridolfi” le sue nuove mete italiane ed estere.

Sino a fine settembre è comunque operativo il volo Lumiwings per Trapani e continueranno ogni martedì e venerdì i collegamenti con Lodz. La scadenza riportata dal sito della compagnia è quella del 29 ottobre, ma in primavera tornerà anche questa rotta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui