Ricorso respinto dal Riesame: lo stalker perde la Lamborghini

«Mancanza di interesse a proporre riesame» non essendo il ricorrente «secondo la sua stessa prospettazione e allegazione documentale, il soggetto destinato a beneficiare della restituzione del bene sequestrato». Sono le parole con cui il tribunale del Riesame ha respinto la richiesta di restituzione della Lamborghini Hurakan sequestrata al broker della City di Londra, arrivato a Rimini a bordo del bolide per “riconquistare” l’ex compagna che di lui non voleva più saperne.

Il motivo per cui non può rivendicare nessun diritto sulla fuoriserie? Semplice. La Lamborghini, dal 1 gennaio di quest’anno, non è più intestata allo stalker che in uno dei suo tanti raptus aveva pure ustionato con il ferro da stiro rovente l’ex fidanzata con cui aveva diviso un lussuoso appartamento a Milano, dove aveva il domicilio e continuava a vivere anche se le indagini hanno stabilito che da un lungo periodo risultava moroso nel pagamento dell’affitto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui