Riccione, voglia di ripartire: lavori in corso al Bagno 128

Sono a buon punto i lavori, iniziati sin dalla scorsa primavera, alla zona 128: docce, nuovi gazebo, meno ombrelloni e più spazio per relax e giochi.

«Ecco come rivoluziono la mia spiaggia». A segnalarlo è il titolare del bagno Marino 128 sul lungomare della Repubblica, Francesco Michelotti. I lavori, fermi da ottobre, stanno ricominciando proprio in questi giorni in modo che lo stabilimento balneare possa essere pronto per la nuova stagione turistica.

Michelotti spiega che i lavori, si erano bloccati per via della pandemia. Ora sono ripartiti e sono a buon punto: «Ci eravamo dovuti fermare per la mancanza del materiale – spiega Michelotti – ma ora abbiamo ricominciato. Si tratta di lavori di riqualificazione condotti sulla base di un progetto iniziato due anni fa».

Arriva il nuovo anno e arriva l’idea di innovazione, infatti i lavori riguardano la realizzazione di un nuovo chiringuito, le nuove docce, servizi innovativi per la clientela che renderanno la zona 128 sempre più attrattiva e ospitale.

«Al mio arrivo il bagno era tutto da ristrutturare – ricorda Michelotti –. Siamo partiti dal cambio di ombrelloni e lettini, investendo quel che si poteva guadagnare all’inizio». Ora la cifra messa in campo è «importante, ma non come quella per comprare una piscina da 100mila euro». E comunque, ribadisce l’ex consigliere comunale «facciamo il passo come la formica, abbiamo ancora i mutui della spiaggia da pagare».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui