Riccione, ventenne in vacanza spara nella notte

Estrae una pistola e spara in aria. Intervengono i carabinieri: nei guai finisce un turista di 20 anni. E’ successo attorno alle 2 nella notte tra sabato e domenica, quando alcuni passanti, spaventati da quanto stava accadendo, hanno chiamato la centrale operativa dei carabinieri per segnalare che un giovane, nei pressi dei bagni di piazzale Azzarita a Riccione, aveva estratto una pistola e stava esplodendo alcuni colpi in aria. In pochi minuti sono arrivati sul posto i carabinieri e non è stato difficile per loro individuare il giovane: un ventenne marocchino residente a Milano e in vacanza a Riccione.

Una volta bloccato, i militari hanno lo hanno perquisito. All’interno dello zaino, il 20enne aveva infatti nascosto una pistola, risultata una scacciacani a salve con tanto di tappo rosso. Immediatamente portato in caserma per l’identificazione e gli accertamenti di rito, il vacanziere – che non ha saputo chiarire il motivo del porto dell’arma – è stato denunciato in stato di libertà per i reati di procurato allarme ed esplosioni pericolose.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui