Riccione, tutti i proventi delle multe investiti in sicurezza: interventi per 2,4 milioni

I proventi delle sanzioni amministrative nel comune di Riccione saranno rinvestite in sicurezza. Lo ha deciso l’amministrazione che ha approvato la delibera con la quale, sulla base della normativa in vigore, i proventi derivanti dalle sanzioni saranno renvestiti con finalità connesse al potenziamento della sicurezza urbana e della sicurezza stradale oltre che dell’attività di controllo ed accertamento. Nello schema di Bilancio di Previsione 2022-2024, i proventi dalle sanzioni sono stati fissati in complessivi 2.400.000 euro, l’amministrazione ha quindi deciso di suddividerli nelle varie voci relative alla sicurezza stradale e al controllo del territorio. 

“Investiremo quasi due milioni e mezzo per la sicurezza. E’ un dato fondamentale e fortemente voluto dall’amministrazione – ha detto l’assessore alla Sicurezza nei quartieri, Elena Raffaelli -. Le sanzioni amministrative non sono fatte per fare cassa, per avere avere liquidità nei Bilanci comunali, ma devono essere reinvestiti per rendere la nostra comunità più sicura e più conforme alle norme. Abbiamo anche deciso di partecipare al bando per l’ammissione ai finanziamenti del Ministero dell’Interno per i sistemi di videosorveglianza urbana. Riccione è già dotata di una rete efficiente di video sorveglianza, della quale si avvale sia la Polizia Locale che i carabinieri e polizia di Stato. C’è stato di recente il caso dell’auto oggetto di truffa identificata attraverso le telecamere di Riccione e restituita al proprietario. Telecamere e targa System che si sono rivelati utili anche nell’arresto dei carabinieri del presunto ladro di martedì scorso. La nostra scelta è stata quindi quella di potenziare la sicurezza con investimenti finalizzati in materia stradale e di controllo del territorio”.  

Ecco come saranno investite le risorse 

724.315,00 saranno così suddivisi:

– Segnaletica stradale nuova installazione (71390001  € 20.000,00)

– Segnaletica verticale: sostituzione e ammodernamento (71390005 € 15.000,00))

– Segnaletica verticale: messa a norma e manutenzione strade e segnaletica (702500003 € 85.078,75) 

– Costruzione barriere e passaggi pedonali rialzati, spese circolazione e segnaletica (71400001/2 € 61.000,00)

quanto a 181.078,75 pari al 25% riferimento art. 208 c.4 lett.B

– Acquisto automezzi (30100030.0 € 50.000,00)

– Acquisto attrezzature per la polizia stradale (30100050.0 € 35.000,00)

– Acquisto prontuari  (30390600 € 200,00)

– Strumentazione Radio, tablet ecc.(301000600 € 10.000,00)

– Divise e buffetteria della PL (30390001-30390002 € 57.000,00)

–  Corsi di formazione del Cds e delle armi (30400002 € 11.500,00)

– Manutenzione e spese per mezzi e attrezzature (30390002 30410002 € 17.378,75)

quanto a 362.157,50 riferimento art. 208 c.4 lett.C

– Fondo assistenza e previdenza della PM (30400014 € 85.000,00)

– Progetto di sicurezza urbana “Città Sicura” (Peg 02 PM 03) – art.15 c.5 ccnl 1.04.1999 (30020101 € 15.000,00)

– Contributi (30020201 € 3.570,00)

– Irap (71660102 € 1.275,00)

– Sistemazione del manto stradale  (702500003 € 257.312,50)

quanto a 794.410,00 riferimento art. 142 c, 12 bis/ter

– Assunzione pers.le stagionale quota (30110101 € 200.000,00 )

– Contributi personale stagionali quota (3011.02.01 € 50.000,00)

– Irap “retributiva (71650102 € 25.000,00)

– Messa in sicurezza e manutenzione strade (702500003  € 519.410,00)

straordinaria (7050.00.24)

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui