Riccione teatro protagonista in Spagna

Riccione Teatro da anni è impegnata nella promozione della drammaturgia italiana all’estero e ora aggiunge due importanti tasselli a questa attività partecipando alla grande festa del teatro organizzata questa settimana a Madrid dal Centro Dramático Nacional, il teatro nazionale di Spagna. Tra le tante iniziative in programma si segnalano due appuntamenti di cui l’associazione riccionese è partner.

Oggi dalle 19.30, l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid (Calle Mayor, 86) ospita un incontro con i drammaturghi Francesco Alberici, Rita Felicetti, Fabiana Iacozzilli Dante Antonelli, tutti attualmente in residenza artistica al Centro Dramático Nacional. Per due di questi autori la prestigiosa residenza spagnola nasce grazie all’attività di talent scouting di Riccione Teatro. Francesco Alberici, con il testo Bidibibodibiboo, è infatti stato uno dei finalisti del 56° Premio Riccione per il Teatro, mentre Rita Felicetti ha da poco concluso la prima edizione della scuola itinerante di drammaturgia Scritture, diretta da Lucia Calamaro e promossa da Riccione Teatro insieme ad altre importanti istituzioni teatrali italiane. All’incontro di giovedì – organizzato dall’IIC di Madrid e dal Centro Dramático Nacional, in collaborazione con Riccione Teatro e Fondazione Roma Europa – gli autori discuteranno dei loro progetti insieme a Fefa Noia Fernando Sánchez-Cabezudo, rispettivamente vicedirettrice e coordinatore artistico del Centro Dramático Nacional, e a  Marialuisa Pappalardo, direttrice dell’IIC di Madrid. L’appuntamento, in italiano con traduzione simultanea, è a ingresso libero con prenotazione all’indirizzo a prensa.iicmadrid@esteri.it (indicare nome, cognome e contatto telefonico dei partecipanti; oggetto “24 MARZO”).

Venerdì 25 marzo, alle ore 20, Rita Felicetti parteciperà poi a La Noche de los Teatros, rassegna della Comunidad de Madrid che durante tutto il weekend proporrà un fitto calendario di spettacoli teatrali in diverse location della capitale spagnola. Sarà ancora una volta l’IIC di Madrid a ospitare la drammaturga materana per il suo Monologando, straordinario monologo in cui svela cosa significa vivere da soli con un cane. Nello spettacolo – concepito come uno sfogo intimo – Rita Felicetti dà libero spazio al suo umorismo e al suo talento versatile di autrice, attrice e musicista. “Essere da soli con un cane è la scusa perfetta per lamentarsi della propria solitudine sentendosi, allo stesso tempo, felici della stessa. Il cane è la scusa per parlare delle donne di mezza età senza figli e senza famiglia che, spesso, soffrono forti pressioni sociali. Il cane è la scusa per parlare di diversità, di amore, della generazione X e della difficoltà di crescere e rimanere sempre eterni adolescenti. Il cane è una passeggiata quotidiana nella quale respiro, osservo il mondo e scrivo canzoni.” Lo spettacolo, in italiano, è a ingresso libero con prenotazione all’indirizzo confirmaciones.iicmadrid@gmail.com (indicare nome, cognome e contatto telefonico dei partecipanti, oggetto “25 MARZO”).

Simone Bruscia, direttore di Riccione Teatro: “Riccione Teatro non è solo un punto di riferimento per la scena e per la cultura in ambito comunale e regionale, ma schiude il suo piccolo osservatorio e la sua azione all’Italia, all’Europa e al mondo, grazie a progetti di promozione della drammaturgia e del teatro che mettono al centro le nuove generazioni con il loro sguardo, con i loro sogni e con le loro parole. È bello che il nome di Riccione, città famosa per l’accoglienza e per il turismo, risuoni in Spagna e in tutto il mondo anche per il valore di progetti culturali che qui nascono, qui sbocciano, con l’ambizione di guardare lontano, pronti a spiccare il volo, senza temere l’utopia, oltre l’orizzonte adriatico.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui