Riccione, tamponi rapidi nel gazebo del Comune

L’estate non si ferma… sotto il Sole di Riccione e per dare il massimo apporto di fiducia e tranquillità a villeggianti e cittadini, l’Amministrazione comunale in collaborazione con il Consorzio Intrattenimento (club di prodotto della Perla Verde che raggruppa oltre 25 imprenditori appartenenti al mondo ricettivo ed extra ricettivo) predisporrà 4 gazebo, dislocati in punti strategici della città per i tamponi rapidi. Personale abilitato sarà a disposizione di quanti vorranno sottoporsi al tampone rapido ed accedere in sicurezza a tutti quei luoghi previsti dalla normativa che entrerà in vigore dal 6 agosto prossimo. Si avrà così la possibilità di avere in 20 minuti la certificazione utile per usufruire di tutti i servizi ed eventi che l’estate riccionese offre ai propri turisti. L’iniziativa, che vede la collaborazione di laboratori analisi privati nasce anche per dare un supporto operativo al servizio tamponi offerto dalle farmacie. I tamponi rapidi, autorizzati dal sistema sanitario nazionale, saranno a pagamento. Il prezzo sarà quello calmierato e stabilito dal decreto ministeriale. I gazebo saranno forniti dall’Amministrazione comunale (in suolo pubblico con esenzione Cosap) e saranno operativi in zona Marano, Marina Centro, zona Sud e Aquafan. 

“Questa iniziativa di Riccione ha un significato importantissimo – ha detto il sindaco di Riccione, Renata Tosi -, abbiamo voluto chiaramente dire a tutti i turisti che scelgono la Perla Verde che qui in Romagna l’estate non si ferma. Che siamo in grado di poter dare il massimo apporto di sicurezza e tranquillità alle persone. I servizi saranno accessibili nel rispetto della salute dei cittadini e della normativa vigente. Come abbiamo sempre fatto da un anno a questa parte, stiamo lavorando per trasformare una problematica in una nuova opportunità per tutti: per i turisti di vivere vacanze serene e tranquille, sapendo di poter accedere ad un ristorante o di godersi uno spettacolo, e agli operatori riccionesi di lavorare con tranquillità. Riccione e la Romagna sono una grande terra di libertà e di rispetto delle regole e lo dimostrano sempre. Un ringraziamento agli operatori dell’intrattenimento che ancora una volta hanno dimostrato di essere imprenditori seri al fianco della nostra comunità”.

“Da quando si è costituito il nostro consorzio Riccione Intrattenimento, abbiamo avuto chiaro che la collaborazione con l’Amministrazione sarebbe stata una marcia in più – ha detto il presidente del Consorzio, Mauro Bianchi -. Tutti i nostri associati sono certi che lavorare in maniera seria oggi più che mai significa lavorare in maniera sicura. Dare ai turisti e a tutti quelli che vogliono godersi un sano intrattenimento di poterlo fare è la migliore dimostrazione imprenditoriale che potessimo fornire. Abbiamo le carte in regole per farlo ed è giusto che si continui a lavorare quest’estate garantendo non solo posti di lavoro ma anche servizi adeguati a tutti”.   

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui