Riccione, tamponi al prezzo calmierato di 10 euro: prime adesioni alla proposta del Comune

Prezzi calmierati per i tamponi antigenici rapidi effettuati nei laboratori privati di Riccione. E’ la proposta avanzata dall’Amministrazione comunale per garantire ai residenti nel Comune di Riccione, previa l’esibizione di un documento d’identità, i test anti Covid ad una tariffa di 10 euro. Hanno dato già risposta affermativa il laboratorio Alba, in viale Dante 258 e il laboratorio Pegaso, in via Angeloni 8. “L’auspicio è che, oltre ai primi laboratori aderenti che per questo ringrazio, anche altri accolgano la nostra proposta così come le farmacie, sia comunali che private – dichiara il sindaco Renata Tosi – a partire dal 15 ottobre, data in cui scatterà l’obbligo del green pass per accedere ai luoghi di lavoro sia nel settore pubblico che in quello privato, questa sarà una agevolazione economica che consentirà al cittadino di risparmiare ai fini del rilascio della certificazione verde valida per 48 ore. Si tratta di un supporto prezioso in fatto di ascolto delle esigenze che provengono da più parti. Grazie alla sinergia con i laboratori privati e il Consorzio Riccione Intrattenimento, attraverso la dislocazione di vari gazebo sul territorio, dove poter effettuare i test rapidi, questa estate siamo riusciti a garantire tariffe calmierate. Un’esperienza che ha dato ottimi risultati per agevolare e rassicurare i villeggianti che hanno così potuto trascorrere le proprie vacanze senza preoccupazioni di costi elevati o difficoltà logistiche dove effettuare i test. Adesso che ci avviciniamo al periodo autunnale dopo la ripresa scolastica e lavorativa, ritengo sia fondamentale andare incontro e agevolare le persone per meglio accedere al servizio.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui