Riccione. Spaccio all’ombra della chiesa, in manette pusher 19enne

Nel pomeriggio di martedì i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Riccione, hanno arrestato

per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, un 19enne albanese in Italia da appena due mesi e alloggiato in un residence in via dei Pini. I militari l’hanno messo nei loro mirini dopo che alcune pattuglie impegnate nel servizio di controllo del territorio avevano carpito voci di quartiere relative a strani movimenti ed un insolito via vai nei pressi della chiesa di San Francesco in viale Avellino e nel vicino parco giochi.

La cattura

E così gli investigatori, nel primo pomeriggio di ieri, si sono appostati fino a quando non hanno visto sopraggiungere un giovane in bicicletta e lo hanno visto consegnare qualcosa ad un altro ragazzo seduto all’interno di un’autovettura. Quest’ultimo, una volta bloccato, ha consegnato una dose di cocaina. Il pusher è stato fermato sull’uscio della stanza dove, in vari punti, hanno trovato complessivamente 63.5 grammi di cocaina, accuratamente suddivisa in numerose dosi pronte per essere cedute. I militari hanno inoltre rinvenuto un bilancino di precisione e la somma in banconote di 690 euro

ritenuti proventi dello spaccio

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui