Riccione, Ron, Fresu e Casadei pronti a tornare gratis per omaggiare le vittime

RICCIONE. Ron, Paolo Fresu e Mirko Casadei si associano al dolore della città di Riccione, a lutto per la scomparsa dell’ex sindaco Massimo Pironi e di cinque ragazzi del Centro 21. Gli artisti che sarebbero dovuti essere protagonisti delle prime due serate di festeggiamenti – venerdì 7 e sabato 8 – per il centenario di Riccione, “colpiti dalla terribile notizia” che ha portato la sindaca a proclamare il lutto cittadino per tre giorni, hanno fatto sapere di mettersi a disposizione dell’amministrazione comunale a titolo gratuito per “recuperare una data in futuro per omaggiare le vittime di questa tragedia”. Raggiunto al telefono questa mattina, Mirko Casadei ha aggiunto: “Sia Ron che Paolo Fresu sono persone di grande sensibilità. In particolare Fresu mi ha appena riferito di non essere riuscito a dormire pensando a cosa è accaduto, a quei giovanissimi ragazzi che hanno perso la vita. Questa tragedia che ha colpito Riccione ha lasciato tutti noi senza parole. Siamo a disposizione per organizzare un evento, che ovviamente sarà molto diverso da quelli che abbiamo cancellato in segno di lutto, in ricordo di chi purtroppo non c’è più”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui