Riccione. Ristorante Carlo, veranda abusiva da abbattere

La maxi veranda della discordia. E’ un braccio di ferro quello nel noto cafè ristorante Carlo, sul lungomare della Repubblica, dopo i controlli del Comune che ha riscontrato dei presunti abusi edilizi e ha dato 90 giorni per demolire quella porzione di struttura che esiste da decenni. Fulvio Binotti, titolare del locale aperto nel 1990, non ci sta e ha fatto partire il ricorso al Consiglio di Stato dopo la sconfitta al Tar: «Non molleremo, abbiamo fiducia nella giustizia». L’articolo completo sul Corriere Romagna in edicola.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui