Riccione, rapine a turisti minorenni, tre arresti dei carabinieri

RICCIONE. Due minorenni originari del Magreb ed un barese di 24 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Riccione, perché individuati come gli autori di due rapine ai danni di altrettanti turisti 17enni, messe a segno nella notte del 13 luglio. Il primo ragazzino, residente a Lodi, verso le 4, è stato avvicinato da due soggetti mentre si trovava in piazzale Roma che lo hanno aggredito obbligandolo a consegnarli i 20 euro che teneva nel portafoglio per poi fuggire. La vittima, è riuscita a dare l’allarme ed a fornire una dettagliata descrizione dei banditi che sono stati fermati poco dopo. La seconda rapina è avvenuta invece vicino ad uno stabilimento balneare di via Milano dove la vittima è stata aggredita da un ragazzo che, dopo avergli sferrato un pugno al volto, gli ha strappato la collanina d’oro. Anche in questo caso il turista di Sondrio ha chiesto l’intervento dei carabinieri che hanno rintracciato l’autore, trovato in possesso della refurtiva subito restituita al minorenne. Sono in corso tutti gli accertamenti per stabilire se il terzetto di balordi è coinvolto nelle altre rapine consumate con la stessa tecnica nelle ultime settimane

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui