Più spazi ai locali ed eventi sulla spiaggia anche in inverno: il Comune di Riccione, nel riminese, mette sul tavolo le sue carte per la stagione invernale. Dopo “Riccione Square Estate 2020” arriva infatti “Riccione Winter” che consentirà a bar e ristoranti di ampliare l’occupazione su suolo pubblico oltre le festività del Natale, lungo tutto l’inverno e alle porte della Pasqua, in esenzione dell’imposta Cosap. Al progetto Riccione Square Estate 2020, ideato in primavera per favorire la ripresa dell’attività dei pubblici esercizi e nel rispetto delle norme anti Covid, hanno aderito 105 attività. E Riccione Winter in definitiva permetterà alle attività che vi aderiranno di prolungare l’esperienza estiva oltre il 31 dicembre, termine ultimo per gli ampliamenti su suolo pubblico fissato dal decreto Rilancio del Governo, con ulteriori 180 giorni. “Riccione Winter 2020-2021- spiega il Comune- e’ concepita come misura a sostegno dei pubblici esercizi di somministrazione e prevede appunto la possibilità di ampliare o concedere nuovi spazi occupati su area pubblica per massimizzare la potenziale offerta del servizio e di osservare il distanziamento sociale”. Oltre Riccione Winter, la stagione invernale si caratterizzerà anche per “Riccione Mare d’Inverno” che ha fatto della Perla Verde l’unica località balneare in Italia capace di offrire ai turisti spiaggia, lettini e attrezzature estive anche nel periodo invernale. Il Comune, quindi, anche per la stagione invernale 2020-2021 vuol promuovere le spiagge dell’arenile comunale con eventi a carattere ludico-sportivo, culturali e di intrattenimento. Le procedure per aderire sono semplificate anche per quanto riguarda i pubblici esercizi, il canone demaniale per la parte ampliata non può essere esentato.

Argomenti:

bar

riccione

spazi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *