RICCIONE. A tradirlo sono state le immagini di videosorveglianza di un impianto di distribuzione di carburante dove aveva pensato bene di non pagare il pieno. Così, un napoletano del 1970 residente a Rimini, è stato denunciato al termine delle indagini dei carabinieri di Riccione. L’indagine era partita dal furto di un’auto, una Ford Ka, che aveva commesso ai danni di una riccionese, sottraendola da una carrozzeria di Villa Verucchio. L’inchiesta ha avuto una svolta quando il napoletano ha fatto il pieno all’auto rubata.

Argomenti:

carabinieri

riccione

villa verucchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *