Riccione, tredicenne pestata per gelosia: denunciate 4 minorenni

Un “regolamento di conti” scaturito dalla gelosia: la vittima, infatti, si sarebbe colpevolmente invaghita di un coetaneo già finito, però, nel cuore di una delle assalitrici che con tre amiche, pochi giorni prima di natale, ha voluto darle una lezione. Dopo mesi di indagini, incentrate in gran parte sulla visione delle immagini registrate dalle telecamere di controllo della città, i carabinieri della stazione di Riccione, hanno denunciato al tribunale dei Minori di Bologna quattro ragazzine, tra i tredici e i quindici anni (residenti tra Misano, Riccione e Rimini). L’accusa: lesioni personali aggravate per la spedizione punitiva di cui è rimasta vittima un’altra 13enne, affrontata a suon di calci e pugni sulla spiaggia di piazzale Roma, salvata dalla furia delle ragazzine solo dal tempestivo arrivo di suoi amici che l’avevano accompagnata: già nello scambio di messaggi social con cui si davano appuntamento, era chiaro cosa sarebbe successo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui