Riccione, parcheggi in piazza Unità d’Italia e viale Cortemaggiore

Riccione. Via libera della giunta agli interventi di efficientamento energetico e riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica con il Superbonus 110%. L’Amministrazione ha dato mandato a Geat di elaborare un progetto di manutenzione straordinaria degli edifici E.R.P. per riqualificare il patrimonio comunale rientrante all’interno del programma di manutenzione straordinaria di edilizia residenziale pubblica. A seguito di uno studio di fattibilità che ha coinvolto tutte le strutture immobiliari facenti parte del patrimonio di edilizia pubblica residenziale, la società GEAT ha elaborato un progetto di manutenzione straordinaria per 6 palazzine E.R.P. Numerosi gli interventi previsti dai “cappotti” termici, agli infissi, all’ammodernamento degli impianti termoidraulici finalizzati a rendere più funzionali gli alloggi, migliorare il comfort e il decoro, e ridurre i costi di gestione. Interventi che riguarderanno anche lavori termotecnici per aumentare la classe energetica e di isolamento termico, opere di manutenzione su aree condominiali per la sistemazione della rete fognaria e delle pavimentazioni esterne, riqualificazione dei garage esterni con l’impermeabilizzazione delle coperture e risanamento delle parti ammalorate.

Disco verde della Giunta anche a due nuovi parcheggi, in piazza Unità e in viale Cortemaggiore. Parcheggi funzionali alla realizzazione di opere importanti, previste per la città, a partire dalla riqualificazione di Piazza Unità d’Italia, a Riccione Paese. La Giunta ha infatti dato il via libera al progetto preliminare relativo ad un parcheggio multipiano in piazza Unità che sarà complementare e propedeutico, quindi il primo ad essere realizzato, in vista del nuovo parco-urbano che manterrà il numero attuale dei parcheggi così come il mercato settimanale del venerdì. Una piazza con ampi spazi verdi, alberature, specchi d’acqua, aree libere per gioco e adatte ad ospitare allestimenti temporanei in occasione di particolari eventi. Il secondo parcheggio sarà il multipiano Volta, per cui è stato redatto un progetto preliminare, compreso nella zona tra via Cortemaggiore, via Castrocaro e via Bondeno e confinante con la nuova Caserma dei Carabinieri. Il verde sarà grande protagonista di questo parcheggio nelle parti fuori terra con arbusti, essenze e vasche-fioriere pensate per “vestire” di verde l’intera struttura. Sarà un parcheggio-giardino collegato alla zona mare, e quindi al porto, attraverso il piano previsto dall’amministrazione di riqualificazione dell’area. Un parcheggio green, energeticamente autonomo, che contribuirà a liberare dai parcheggi la fascia turistica a mare della ferrovia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui