Riccione, Museo del Territorio: mercoledì la posa della prima pietra

Nell’arco dei prossimi giorni prenderà il via l’inizio di una riqualificazione architettonica che cambierà profondamente la città di Riccione, potenziandone l’offerta culturale: la nascita del nuovo Museo del Territorio ricavato dall’ex fornace Piva. Mercoledì 1 dicembre la posa della prima pietra. A seguito della partecipazione al bando regionale con finanziamenti europei per progetti di riqualificazione dei beni ambientali e culturali del territorio regionale, Asse 5 Por Fesr 2014-2020, si è conclusa la complessa e articolata fase progettuale, prologo all’immediato cantieramento e avvio dei lavori. La progettazione del Museo coordinata dal settore Lavori Pubblici del Comune di Riccione, porta la firma della società di progettazione integrata Politecnica Building for Humans di Modena. 

Ad eseguire i lavori sarà la società Edile Costruzioni S.R.L. di Rimini individuata dopo apposita indagine di mercato e appalto dei lavori affidato al Consorzio Integra, società Cooperativa di Bologna e alla Cicai, società cooperativa consortile per azioni di Rimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui