Riccione, è morta Michy, la fotografa di Aquafan: “Lascia un grande vuoto”

Se n’è andata lo scorso lunedì, 13 dicembre, arrendendosi a quel male che l’aveva allontanata due anni fa dal suo lavoro ad Aquafan come fotografa: Michela Mea era “la” fotografa del parco acquatico per antonomasia, qui ha lavorato per oltre 10 anni. Originaria di Misano aveva 32 anni. Una gioia di vivere immensa, amava fotografare e farsi fotografare, come racconta Lorenzo Scappini, suo collega, che a lei deve insegnamenti e dritte lavorative, a cui era legato da una grande amicizia. Era da tempo però che mancava al parco. «Ci dovevamo vedere quest’estate – racconta Lorenzo – poi non se l’è sentita a causa delle sue condizioni fisiche. Michy mi ha insegnato tutto nel lavoro: sono anche io un fotografo di Aquafan, è stata per me e per altri una guida, una mentore». Amici e conoscenti non avevano molte notizie «sembrava che stesse migliorando – racconta Lorenzo – poi lunedì è arrivata la notizia. Avevamo anche tanti progetti, aveva ricominciato a studiare. Ci lascia un grande vuoto». Tanti i messaggi di affetto e stima sui social. Le esequie si sono svolte ieri pomeriggio nella chiesa del cimitero di Misano mare.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui