Riccione, le donne in dolce attesa parcheggiano gratis

Il consiglio comunale di Riccione ha approvato quasi all’unanimità (venti voti favorevoli, voto contrario solo di Ester Sabetta) un ordine del giorno per l’istituzione del contrassegno identificativo temporaneo per le donne residenti nel Comune di Riccione in stato di gravidanza o con prole neonatale.

In sostanza, si chiede all’amministrazione comunale di consentire a tutte le donne residenti nel Comune di Riccione, in stato di gravidanza o con prole neonatale, la possibilità di ottenere un contrassegno identificativo temporaneo che consenta al veicolo da loro condotto l’esenzione dal pagamento del parcheggio e la deroga all’esposizione dell’ora d’arrivo (disco orario) nelle aree a sosta regolamentata a tempo di tutte le superfici destinate a parcheggio.

Al fine di evitare abusi – si legge ancora nell’ordine del giorno presentato dalla consigliera comunale del Partito democratico Chiara Angelini -, e per una corretta applicazione delle norme, si prevede inoltre di stabilire una durata di validità del contrassegno pari ad 1 anno a partire dalla data del rilascio del titolo autorizzatorio. La richiesta del contrassegno dovrà essere inoltrata a partire dal terzo mese fino al termine della gravidanza. A coloro che presenteranno la richiesta dopo la nascita della prole il contrassegno verrà rilasciato per il tempo rimanente fino a quando il figlio raggiungerà l’età di 1 anno. Per ottenere il permesso lo stato di gravidanza dovrà essere certificato. 

Ogni donna potrà ottenere un solo contrassegno identificativo temporaneo su cui verranno riportate le targhe di un numero massimo prestabilito di autoveicoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui