Riccione, l’omaggio del grande Giacomo Agostini alla stele del pilota Angelo Bergamonti

Nel sabato del Gran Premio di Misano, a Riccione è stata posizionata una nuova stele in ricordo del pilota motociclistico Angelo Bergamonti. L’asso tricolore scomparve nel 1971, il 4 aprile, proprio in seguito ad un incidente avvenuto in una gara che si svolgeva nella Perla Verde. Il monumento si trova si trova sul nuovo lungomare di Riccione, davanti all’Hotel Promenade. Erano presenti per l’occasione: Giacomo Agonistini, compagno di squadra di Angelo, Giovanni Copioli, presidente Fmi, Rosa e Laura Bergamonti, moglie e figlia del pilota scomparso, oltre al sindaco di Riccione Renata Tosi ed il presidente del motoclub Bergamonti della cremonese Gussola. In occasione della cerimonia, Giancarlo De Luca, dirigente del Motoclub Misano Adriatico, ha portato due motociclette con cui corse Bergamonti: una Paton 500 di prorpietà di Renzo Cecchi e una MvAgusta 500 4 cilindri di Veris De Angeli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui