Riccione, Gori: “Cacciato dalla Polisportiva”

La Polisportiva comunale caccia lo storico dirigente Giorgio Gori. «Ho visto tanta cattiveria nei miei confronti, dopo praticamente 40 anni di impegno al servizio dello sport e della piscina di Riccione, non mi sarei mai aspettato di essere costretto con le brutte maniere a dover lasciare la Polisportiva».

Gori è stato vice presidente e, non più tardi di un mese in aprile, in occasione del rinnovo del consiglio direttivo, era stato votato all’unanimità, presidente onorario. Ma in poche settimane qualcosa è cambiato. Tanto che mercoledì «il direttivo ha messo ai voti e approvato la richiesta di espulsione, nel caso in cui non sia io a dare le dimissioni per motivi che trovo futili e anche offensivi dal punto di vista umano. Mi hanno chiesto di dimettermi oppure, mi hanno spiegato, che avrebbero provveduto all’espulsione».

L’articolo completo sul giornale in edicola oggi

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui