Riccione, due coltelli e una mazza nel bagagliaio: arrestato 34enne pregiudicato

Ieri, poco dopo le 18, la Polizia di Riccione ha fermato un’autovettura il cui conducente (C.A. 34enne di nazionalità ucraina) esibiva patente ucraina e carta d’identità rumena entrambe false. L’attività si sviluppava grazie al supporto fornito dalla locale Compagnia dei Carabinieri di Riccione, procedendo al fotosegnalamento presso i loro Uffici. L’attività congiunta ha reso possibile accertare che il soggetto, con numerosi precedenti di polizia ed alias, era ricercato sul territorio nazionale con un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Milano.

A seguito di perquisizione veicolare veniva altresì denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere, in concorso con il passeggero, (trovati 2 coltelli e una mazza metallica) oltre ai reati di uso di documenti falsi.

Sanzionato amministrativamente per guida senza patente e pagamento immediato di 3500 euro, pena il sequestro del veicolo.
Lo stesso, pluripregiudicato veniva tratto in arresto e condotto per il rito direttissimo presso il Tribunale di Rimini. Una volta terminata l’udienza in tribunale è stato convalidato l’arresto e tradotto in carcere, anche per l’esecuzione del precedente provvedimento di custodia cautelare.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui