Riccione, “dammi gli occhiali e la camicia”. Rapina con coltello: denunciato 21enne di Faenza

Nello scorso weekend i carabinieri della Compagnia di Riccione hanno svolto numerosi servizi di controllo del territorio indirizzati principalmente al contrasto della microcriminalità legata al cosiddetto fenomeno delle Baby Gang, presidiando tutto il centro cittadino ed il lungomare.

Un importante azione preventiva e di monitoraggio del fenomeno, con un occhio già rivolto all’estate 2022, verso cui il Comando Provinciale dei Carabinieri di Rimini ha già focalizzato ogni attenzione.

Nel corso del servizio, che ha visto anche l’impiego di una unità cinofila del Comando della Polizia Intercomunale, i Carabinieri hanno controllato numerosi giovani, denunciando 4 persone a piede libero. Sono stati controllati complessivamente 160 adolescenti.

  • Un diciassettenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in quanto, sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di 13 grammi di marijuana già suddivisa in dosi;
  • Un 25 enne di origine marocchina e un 21 enne di Faenza, ritenuti responsabili verosimilmente di una rapina in danno di un coetaneo il quale, sotto la minaccia di un coltello, è stato costretto a consegnare loro una camicia ed un paio di occhiali appena acquistati.
  • Un 41 enne, di origine ucraina, per ricettazione in quanto sorpreso alla guida di una autovettura risultata oggetto di furto commesso lo scorso 20 novembre 2021 a Coriano.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui