Riccione. Cantiere in viale Ceccarini, svolta per il sottopasso

Passo avanti per i lavori per il sottopasso di viale Ceccarini: affidati i lavori per il primo stralcio: termine fissato entro settanta giorni. Ad occuparsi delle operazioni di completamento dell’arredo del sottopasso ciclopedonale del viale centrale della Perla sarà la ditta Zambelli srl. L’importo complessivo per questo intervento, che riguarda il primo stralcio, ovvero il piano interrato esattamente sottostante alla linea ferroviaria, è pari a 206mila euro euro e i lavori dovranno svolgersi entro settanta giorni dalla data di affidamento dei lavori. Per completare la riqualificazione del sottopassaggio saranno necessari altri due stralci di lavori. Lo aveva annunciato la giunta nel novembre del 2020, quando era stato approvato il progetto per il completamento. Allora l’amministrazione aveva anticipato che il progetto avrebbe previsto la realizzazione di una nuova pavimentazione, nel segno di «meno cemento e più materiali nobili e caldi come il legno».

Sempre in quell’occasione era stato presentato un costo totale per l’opera pari a 751.193 euro. Lo stato del sottopassaggio di viale Ceccarini è stato nel corso del tempo oggetto di critiche, dal momento che secondo molti lo stato in cui si presenta non si addice all’ingresso del salotto cittadino. Mentre la parte a monte del sottopasso, di più recente realizzazione, si presenta già nella nuova veste, infatti, la parte a mare mostra a riccionesi e turisti muri di cemento e intonaco in parte scrostato. L’obiettivo del restyling del sottopasso di viale Ceccarini è quello di creare un’unione più armonica tra viale Ceccarini alta e bassa, senza limitarsi ad un mero collegamento tra il tratto a mare e quello a monte della ferrovia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui