Riccione. Auto contro un albero dopo la discoteca: morto 19enne

Alba di sangue a Riccione, sulla strada che dalla collina delle discoteche porta alla statale. Un ragazzo di 19 anni ha perso la vita e i quattro amici che erano con lui in auto sono ricoverati in ospedale: una di loro, una 18enne, è in prognosi riservata nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Bufalini di Cesena.

Viale Abruzzi è quasi deserta a quell’ora, poco dopo le 6.30, per strada solo le auto che riportano i ragazzi a casa dopo la notte passata in discoteca. In macchina i cinque amici di Cattolica, probabilmente appena usciti dal Peter Pan: sul sedile dietro è seduto Nathan Franchini, è lui la vittima di quel violento colpo che ha distrutto la Fiat 500L, finita contro un albero.

La scena che si presenta ai soccorritori è spaventosa, l’auto con il cofano completamente schiacciato, i ragazzi a bordo incastrati tra le lamiere. Ci vorranno i vigili del fuoco per riuscire ad estrarli, uno in particolare, per il quale è stato necessario tagliare lo sportello anteriore destro.

Quattro ambulanze del 118 non bastano, vengono chiamati due elicotteri, l’EliRavenna e l’EliBologna per portare i ragazzi feriti in modo più grave al Bufalini, mentre i sanitari non possono fare altro che accertare il decesso del giovane cattolichino. A Rimini viene ricoverata C.Z. 22enne nata in Croazia, ferita in modo non grave. A Cesena Flavio D.B., 20 anni di Cattolica anche lui non rischia la vita, mentre sono più serie le condizioni dell’amico 21enne, K.B. di origine marocchina ricoverato nel reparto di Medicina d’urgenza, in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. La più grave e Nancy B., 18 anni di origine albanese. Vivono tutti a Cattolica.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui