Riccione. Assalto al portavalori, bottino 30mila euro Video

RICCIONE. Assalto all’ufficio postale di via Corridoni a Riccione. Due uomini armati di fucili a pompa hanno aggredito il portavalori al momento della consegna di un plico con trentamila euro in contanti.  

È accaduto alle 9. Il furgone dell’istituto di vigilanza “Coop service” si è avvicinato all’ingresso sul retro e, come prassi, una delle due guardie è scesa con il “pacco” per farsi aprire il cancellino situato sulla strada secondaria.

A quel punto, da un Fiat Doblò con le insegne delle Poste, in sosta accanto proprio all’ingresso, sono sbucati i due banditi, con i passamontagna e i fucili automatici.

Hanno ordinato al vigilante di buttarsi a terra e mollare il denaro. Quindi hanno raccolto il pacco e sono scappati a piedi verso un terzo complice che li attendeva in macchina. L’azione è stata fulminea.  

Nessuno negli uffici, poi rimasti chiusi per mezz’ora una volta scattato l’allarme, si è reso conto di niente. Ora indagano i carabinieri. Il furgone utilizzato dai rapinatori è risultato rubato.

Avevano semplicemente applicato un adesivo con il logo delle Poste al veicolo simile a quelli in dotazione all’azienda, di colore bianco. Si tratta di una banda di professionisti: difficilmente si troveranno delle impronte nell’abitacolo.

L’auto dei fuggitivi, ripresa dalle telecamere di sorveglianza, non è stata intercettata, né ritrovata: è probabile che anche quella sia rubata.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui