Riccione. Al via la demolizione della scuola Catullo

Avviato il cantiere pubblico per la costruzione della nuova scuola Catullo. L’area è stata recintata e oggi sono state staccate tutte le utenze, compresa quella del gas. Dalla prossima settimana, la ditta appaltatrice inizierà la demolizione a partire dalle grosse travi centrali che verranno portate vie, poi si passerà alla parte in muratura che verrà abbattute con escavatori. Poi la ditta avrà 200 giorni al massimo per ricostruire l’edificio che avrà una palestra, una zona mensa e uno spazio multifunzionale da adibire a biblioteca o ospitare le recite scolastiche. 

“La nuova scuola Catullo, sarà pronta per l’anno scolastico 2021-2022 – ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti -. Questa amministrazione ha dato priorità all’edilizia scolastica fin dall’inizio del mandato, perché per una comunità avere edifici scolastici moderni, sicuri e funzionali, è una priorità. E per l’anno scolastico 2021-22 ci sarà la Catullo, ma anche la Panoramica, la Capri e la palestra della scuola “Fratelli Cervi” di via Ionio. Riccione avrà tutte le scuole nuove, riqualificate e messe a norma, con spazi mensa, palestre e auditorium. Questa amministrazione ha investito milioni di euro nell’edilizia scolastica, 4.344.623,35 euro solo per la Catullo”. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui