Riccione, “al lavoro bisogna essere felici: ecco come facciamo”. La lezione di In3pida

Meno lavoro e più giorni festivi, oltre a viaggi e aperitivi spesati dall’azienda. «Così rendiamo felici i nostri dipendenti». A quanto pare l’erba voglio non cresce solo nel giardino del re. Ecco la ricetta per aumentare produttività e sorrisi in un’impresa. Ad illustrarla nel dettaglio è la 38enne, Claudia Del Magna della web agency di In3pida, agenzia che ha fondato a Riccione nel 2018 con i due soci Mario D’Amore, 39 anni, e Melissa Vitiello, 46.

Il giro di boa

«Ci occupiamo di web e marketing per strutture ricettive con 10 collaboratori fra i 24 e i 30 anni», chiarisce subito evidenziando che ad innescare il cambio di passo è stata il tema che ha arroventato la scorsa estate. Ovvero la mancanza di personale che affliggeva hotel e locali. «Una criticità che ha portato a riflettere su come trovare e mantenere personale motivato, attraverso un marketing che simboleggi i valori aziendali assecondando però certi desideri», spiega evidenziando di aver traghettato la questione anche dentro le mura della sua impresa.

«Abbiamo proposto ai nostri collaboratori un questionario per capire quanto fossero soddisfatti della scelta professionale chiedendo poi di esprimere tre desideri a un fantomatico genio della lampada». Ora, proprio in base alle risposte, andranno a regime vari cambiamenti.

Si cambia

Qualche esempio? Dal 1° gennaio 2023 l’orario passerà da 8 a 7 ore giornaliere, mantenendo lo stesso compenso e inquadramento e soprattutto senza scalare nemmeno un minuto di ferie. «L’assioma è semplice – nota Del Magna – perché stare meno ore seduti al pc equivale ad un incremento della produttività, con più valore alla vita privata». Il bello è che per i clienti non cambia nulla: «In3pida resta aperta dalle 9 alle 18 dal lunedì al venerdì, tutto l’anno. Basta organizzare l’orario. Quanto allo smart working da noi era di casa ben prima della pandemia».

A tutta libertà

Ma non basta: i soci alzano ancora il tiro «creando altri momenti di svago, regalando un viaggio a Perugia in hotel a tema cioccolato, senza dimenticare un aperitivo al mese spesato dall’azienda». Ciliegina sulla torta, aggiunge Del Magna, la ditta garantirà ai dipendenti 24 ore libere nel giorno del compleanno «a patto che l’indomani portino in ufficio i pasticcini». In arrivo anche tre “ponti” extra: il 9 dicembre, il 24 aprile 2023 e il 14 agosto 2023. Tutte occasioni, commenta sorridendo l’imprenditrice, «per testare qualche hotel della penisola e poi raccontarsi le novità».

Cambiamenti in vista anche sul versante formazione, con un’ora a settimana per tutto lo staff ma in orario di lavoro. In programma infine raccogliendo i desideri di tutti: un corso di cucina, una gita nell’entroterra, una visita a una mostra e in un parco divertimento. E ancora: già materializzate la macchinetta dei popcorn e una libreria con testi che trattano di tutto ma non di marketing.

Tante iniziative con un solo scopo: «Al lavoro trascorriamo gran parte della nostra giornata: deve essere un tempo di valore, in cui dire “qui sto bene, imparo e mi diverto, anzi posso esprimere tutto me stesso”», conclude Del Magna. Intanto si profila l’occasione per fare gioco di squadra: l’8 novembre prossimo all’Hotel Corallo di Riccione In3pida organizzerà “Ospitalent”, giornata gratuita di formazione per circa 300 albergatori provenienti da tutta Italia. Ospiti lo psichiatra Paolo Crepet e l’ex allenatore di serie “A”, Mario Beretta. Il tema? Cambiare l’impostazione al lavoro e iniziare a far marketing verso i collaboratori.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui