Riccione, aggredita e derubata della collanina d’oro: ladra 17enne in manette

Nell’ultima notte del weekend di ferragosto, i Carabinieri della Compagnia di Riccione hanno ulteriormente rinforzato i servizi di presidio del territorio, anche grazie all’ausilio dei militari del 5° Reggimento Carabinieri di Bologna, giunti nella Perla per la vigilanza del lungomare. Decine di carabinieri hanno infatti perlustrato a piedi, per tutta la notte, le affollate passeggiate pedonali e le vie della movida. Ed è proprio nel corso del servizio che una giovane turista di Novara, classe 2000, ha avvicinato i Carabinieri al loro transito in viale D’Annunzio, nei pressi del porto canale, raccontando di essere stata poco prima accerchiata e malmenata da un gruppo di ragazze e ragazzi, poi dileguatisi con la sua collanina d’oro. Ricevuta una descrizione dei componenti del gruppo, i carabinieri si sono messi subito alla ricerca dei malviventi, riuscendo poco dopo a rintracciare e bloccare colei che materialmente aveva commesso lo “strappo”, almeno stando al riconoscimento effettuato dalla vittima. A finire in manette è stata una diciassettenne nata a Varese, condotta in mattinata presso un centro di accoglienza per minori nel bolognese, su disposizione dell’A.G. per i minorenni di Bologna. Per la vittima, invece, solo tanta paura e qualche lieve contusione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui