Riccione. Agenti e telecamere, ecco i rinforzi

Estate in vista, arrivano i rinforzi. Il Corpo di polizia municipale aumenterà gli agenti di 34 unità, 10 in più rispetto allo scorso anno. Da giugno entreranno in servizio i rinforzi stagionali che salgono a 30 nuovi agenti part time dai 24 del 2020, a cui si aggiungeranno 4 assunzioni a tempo indeterminato una volta completate le procedure di selezione tramite bando.

Zechini: contratti più lunghi

«Si tratta di un aumento di personale di circa il 30 per cento – spiega il comandante Achille Zechini -, inoltre lo scorso anno gli stagionali avevano tutti contratti a 4 mesi, quest’anno i primi 6 che entreranno in servizio faranno 6 mesi, quindi iniziano prima e finisco dopo». Il corpo della polizia municipale riccionese è composto di 75 vigili in pianta stabile a cui a termine del bando se ne aggiungeranno altri 4. I termini per la presentazione delle domande è scaduto nei giorni scorsi, sono 335 i candidati che hanno partecipato.

Tosi: il prefetto ha scritto a Roma

Le selezioni si svolgeranno nelle prossime settimane. «Per noi il presidio del territorio e la sicurezza è una priorità non solo come comunità ma anche come elemento turistico – commenta la sindaca Renata Tosi -, anche solo una maggiore presenza visiva di divise permette di passeggiare con maggiore tranquillità».

L’amministrazione comunale ha anche richiesto nei giorni scorsi un rinforzo delle forze dell’ordine al prefetto Giuseppe Forlenza. «Il quale in maniera solerte e immediata ha già non solo scritto al ministero dell’Interno ma perfino telefonato per ribadire la necessità sul territorio di un adeguato numero di divise per l’estate in ragione del notevole incremento di presenze. Stiamo svolgendo un lavoro di squadra dove ognuno fa la sua parte per il bene comune».

Il “Grande fratello”

Oltre al personale l’amministrazione sta potenziando anche la video sorveglianza con l’implementazione della rete di telecamere: 30 saranno montate entro giugno, arrivando così a un totale di 120 obiettivi sempre puntati sulla città, oltre ad altre 8 di tipo mobile che potranno essere posizionate nei luoghi più a rischio. delle forze di polizia. «Le telecamere sono un presidio molto importante, a disposizione di tutte le forze dell’ordine tramite collegamento con le centrali – conclude Tosi -, e anche quest’ultimo ampliamento lo abbiamo fatto in stretto accordo con la Regione».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui