Riccardo Muti per la prima volta a Imola

Mercoledi 1 settembre alle ore 21:00 il Maestro Riccardo Muti dirige Schubert con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini al Teatro “Ebe Stignani” di Imola. L’evento è organizzato dalla Fondazione Accademia Internazionale “Incontri con il Maestro”, in collaborazione con il Comune di Imola.

È la prima volta che Riccardo Muti dirige un concerto ad Imola: il suo intendimento è precisamente quello di omaggiare la Città che ha fatto nascere l’esperienza della Fondazione Accademia Internazionale “Incontri col Maestro”, che il grande direttore d’orchestra annovera tra i luoghi nei quali l’insegnamento della musica raggiunge il vertice della qualità. Il concerto di mercoledì 1 settembre suggella la decima edizione   dell’ “Imola Summer Music Academy and Festival”, che ogni estate attrae centinaia di giovani talenti provenienti da ognuno dei cinque continenti.

La simbolicità del momento conclusivo dell’ ”Imola Summer Music Academy and Festival” è connessa festosamente alla ripresa anche in presenza dell’attività di altissima formazione, nonché di circuitazione concertistica, dell’Accademia di Imola, il cui Presidente Corrado Passera  così commenta:   

“Sono felice che Riccardo Muti abbia accolto il nostro invito a dirigere un concerto ad Imola. Il Maestro Muti è figura-simbolo dell’Italia che crea, innova e pone in primo piano l’impegno personale a favore della crescita qualitativa e professionale dei giovani musicisti. La matrice ideale del lavoro artistico e l’afflato pedagogico che egli dispiega con rara generosità è il medesimo che ha ispirato, oltre trent’anni fa, la creazione da parte del Maestro Franco Scala  degli “Incontri con il Maestro”.  Oggi la Fondazione Accademia Internazionale “Incontri con il Maestro” racchiude al suo interno ben otto Accademie dirette da alcuni dei più noti musicisti al mondo. È un gioioso momento di omaggio, che la nostra Fondazione intende dedicare alla comunità imolese e all’intera comunità italiana nel momento della agognata ripresa dopo mesi tanto difficili”. 

Il Sindaco Marco Panieri: “Siamo davvero felici e onorati di poter ospitare al festival una partecipazione prestigiosa come quella del Maestro Riccardo Muti con l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, che ci riempie di orgoglio e di emozione. Ci tengo a ringraziare la Fondazione Accademia di Imola, il suo Presidente Corrado Passera e tutto il Consiglio d’Amministrazione per il regalo fatto alla Città, che ancora una volta vedrà una proposta musicale di altissimo livello. Un sincero grazie anche alla sovrintendente Angela Maria Gidaro, per l’impegno e la collaborazione davvero preziosa per il raggiungimento di questo risultato. Possiamo dire che sarà un’edizione di “Imola in Musica” davvero straordinaria, e anche storica, con il primo concerto musicale diretto da Muti nella nostra città. Il tutto nella splendida cornice del Teatro Comunale “Ebe Stignani”. Ci tengo ad evidenziare la scelta dell’Amministrazione Comunale di diffondere l’evento in diretta streaming tramite i canali istituzionali e di renderlo disponibile per i 5 giorni successivi. La decisione è nata da un’esigenza, nel momento particolare che stiamo vivendo a causa della pandemia, di ripartenza, per valorizzare questa grande occasione di cultura, allargare il suo pubblico e diffondere la nostra musica anche lontano, malgrado il distanziamento. Un gesto di speranza e di inclusione, che rende merito al grande sforzo organizzativo e alla qualità dell’esperienza che la nostra città vivrà fra poco.”

Il repertorio, interamente schubertiano, che il Maestro Riccardo Muti, alla guida dell’ Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” ha scelto per il concerto del primo settembre, è di grande interesse. Il programma include l’ Ouverture in do maggiore “im italienischen Stile” D 591 e la Sinfonia n. 9 in do maggiore “La Grande” D 944.

L’acquisto dei biglietti è possibile attraverso il sistema telematico www.vivaticket.com, o recandosi presso i rivenditori autorizzati indicati nella pagina di vivaticket, a partire dal 23 Agosto. Il biglietto sarà elettronico, scaricabile sul proprio dispositivo mobile e stampabile in formato cartaceo. Per l’accesso al concerto sarà obbligatorio esibire all’ingresso del Teatro il “green pass”, unitamente al documento d’identità, quest’ultimo se richiesto dal personale autorizzato.

Biglietti in vendita da 30 a 100 euro. Massimo due biglietti acquistabili per ogni transazione. 

A motivo degli obblighi di distanziamento sociale e al correlativo contingentamento della capienza del Teatro Comunale “Ebe Stignani”, connessi alle misure di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19, grazie alla collaborazione di www.riccardomutimusic.com, la Fondazione Accademia Internazionale ‘”Incontri col Maestro”, in uno con il Comune di Imola, hanno predisposto la diretta streaming del concerto con accesso interamente gratuito sui canali istituzionali del Comune e sul sito dell’Accademia www.imolamusicacademies.org

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui