“Reverso” a Villa Torlonia di San Mauro Pascoli

L’iconica “cavalla” sul manifesto di “Revèrso Teatro all’aperto 2021” di Villa Torlonia, ha davanti a sé un mazzo di fiori colorati. Richiamano la soave armonia di un luogo di lavoro e gioia della famiglia Pascoli. È una scelta grafica voluta come nuova fioritura del teatro, dopo mesi di sofferta tormenta.

Sono sette gli appuntamenti orchestrati da Sillaba Coop, nuova società curata da Stefano Bellavista e Roberto Mercadini. Lavori di parola in forma di monologo di noti autori del teatro italiano «in linea con il luogo, essenziale, antico e moderno. Il nostro teatro è essenziale e arcaico, perché la parola è nata con l’uomo, ed è coerente con il luogo poetico che ci ospita».

Preludio all’estate

Stasera alle 20, al chiuso del Teatro interno a Villa Torlonia, Lorenzo Bartolini da Gambettola, già “Formazione Minima”, recupera la data sospesa per pandemia e presenta la sua novità “Parole al Tempo”. Sono racconti poetici e versi da lui scritti che si dipanano attorno al concetto di “tempo” (ingresso euro 10. Info: 370 3685093). È un preludio in versi che introduce una rassegna sotto le stelle, nella corte della Villa, incentrata su parole e pensieri di narratori servite col gusto del fabulare.

Dante e Mercadini inaugurano

Giovedì 10 giugno alle 21.30 “Revèrso” si apre con Roberto Mercadini e l’anteprima del suo nuovo “Dante: più nobile è il volgare”. È uno spettacolo atteso; prima ancora di debuttare ha una quarantina di date in carnet. «Ho letto questo mio Dante nella prospettiva del linguaggio e parola – dice l’autore –. Dante doveva essere innamorato e ossessionato dalla parola. Ho cercato nella sua Commedia le connessioni sul parlare; lui descrive l’incapacità di farsi capire come una condizione “infernale”. È il padre della lingua italiana, ma scrive pure in occitano, ebraico, latino, e inventa tre lingue immaginarie».

Gli altri protagonisti

Il 22 giugno arriva lo youtuber Adrian Fartade, divulgatore scientifico e scrittore italiano con cittadinanza rumena, che si occupa di astronomia e astronautica, fra i comunicatori più seguiti del web. Sul palco racconta “Il primo Yuri nello spazio” e recupera la data annullata di “Digitali purpurei”. «Mi ha colpito per la sua conoscenza in campo astronomico – dice Mercadini – ha un numero impressionante di followers ed è un narratore godibilissimo».

Un’anteprima musicale è attesa domenica 27 giugno; “Paesaggio dopo la battaglia” è il concerto di Vasco Brondi che proverà in residenza a Villa Torlonia. È un disco che segna l’inizio di un nuovo progetto artistico dopo Le Luci Della Centrale Elettrica. Sono 10 tracce intime e personali corredate di un diario. Lo scrittore attore romano Claudio Morici, che ha fatto sorridere sul web e in tivù a “Propaganda live” con monologhi stralunati dedicati ai vaccini anticovid, sabato 10 luglio presenta il suo delicato “46 tentativi di lettera a mio figlio” con cui affronta la genitorialità.

Celestini e Paolini

Si rivede quindi Ascanio Celestini che venerdì 16 luglio presenta le sue “Barzellette” che ha debuttato al Petrella di Longiano nell’autunno 2019. Altro mattatore è Marco Paolini che mercoledì 28 luglio racconta con due musicisti “Teatro fra parentesi. Le mie storie per questo tempo”. È una composizione di pezzi che risentono della fatica di chi vive del mondo del teatro. Chiude mercoledì 4 agosto il fortunato “Un bès. Antonio Ligabue” di e con Mario Perrotta, dedicato al famoso pittore “matto” di Gualtieri.

Arte e collaborazioni

Fra le novità, nasce “Villa Torlonia Arte”. Nella sala delle Tinaie mercoledì 30 giugno si inaugura la mostra di opere recenti del milanese Paolo Ventura (1968) “Immagini come poesie” tra pitture, fotografie, racconti brevi per immagini che riecheggiano il cinema muto. “Revèrso” collabora inoltre con Santarcangelo Festival 2050 ospitando due spettacoli, e con “Il Giardino della poesia” per Multi Versi-poetry slam. 25 mila euro è il contributo del Comune «pronto – dice la sindaca Luciana Garbuglia – a dare un segnale al mondo del teatro che ha sofferto più di altri».

Info: 370 3685093

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui