Renzi: “Nuova piscina al centro sportivo di Rivabella”

«Siamo contrari al progetto della nuova piscina comunale nel parco Don Tonino Bello, usufruito quotidianamente dai residenti, dai bambini e dall’adiacente scuola d’infanzia». A incontrare residenti e rappresentanti del Comitato Viserba sono stati il capogruppo in Consiglio comunale di FdI, Gioenzo Renzi, e il candidato di centro destra, Enzo Ceccarelli. L’obiettivo è stato quello di portare all’attenzione la «difesa del verde pubblico in una zona pep densamente popolata». Ed è lo stesso Renzi che spiega: «Per la nuova piscina comunale occorre un luogo accessibile, con una superficie compatibile per realizzare un progetto di eccellenza, con una vasca olimpionica di 50 metri, in grado di ospitare gare nazionali, internazionali di nuoto e altre specialità. Non certo un progetto mediocre con una vasca limitante di 25 metri, come approvato dell’attuale Giunta comunale». Non solo, dal centro destra la proposta è quella «dell’ubicazione della nuova piscina comunale, a Rimini Nord, nell’area del centro sportivo di Rivabella con i campi del rugby e del baseball», spiega Renzi, «per un grande centro sportivo polifunzionale, facilmente accessibile da tutta la città». Una proposta che il candidato sindaco Ceccarelli ha sostenuto, definendola «realizzabile con il cambio ell’amministrazione comunale». «Per la realizzazione della nuova piscina Comunale attesa da 75 anni», hanno concluso i due esponenti politici durante l’incontro con i residenti, «sono pertanto necessari un luogo compatibile, un progetto competitivo e lungimirante, nell’interesse degli sportivi riminesi e di Rimini, capoluogo turistico della Riviera romagnola».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui