Rea e Taufic al Socjale di Piangipane per “Crossroads”

Con il concerto di Enrico Rava e Roberto Taufic, domani, giovedì 9 dicembre alle 21.30 al teatro Socjale di Piangipane, si conclude la lunghissima edizione di “Crossroads”, 2021. Il festival jazz dell’Emilia Romagna è stato infatti riprogrammato lungo tutto l’anno, dopo le vicissitudini legate alla pandemia.

Il trombettista Enrico Rava, vero totem del jazz italiano ed internazionale, negli ultimi anni si è dedicato principalmente al lancio di giovani artisti, e si è presentato dal vivo con formazioni medie, tipo quartetti e quintetti. In quest’occasione torna invece al duo, con il chitarrista honduregno di origini palestinesi Roberto Taufic. Jazz e musica latina si intrecciano nello stile dei questo musicista dalle molteplici anime: nato in Honduras da madre palestinese, è cresciuto nel nordest del Brasile, terra di grandi stili musicali, tra cui “choro” e “forrò”, e risiede dal 1990 in Italia. Il cinquantacinquenne chitarrista in Piemonte, dove si è stabilito, ha fondato il quartetto Latin Touch, con cui ha inciso “De cabo a rabo”, insieme al grande violoncellista brasiliano Jacques Morelembaum. Ha accompagnato spesso cantanti latin jazz (Sergio Cammariere, Rosalia De Souza, Barbara Casini, Maria Pia De Vito), ma ha lavorato anche con musicisti come Guinga, Fabrizio Bosso e Gabriele Mirabassi. Non c’è bisogno di dire molto di Enrico Rava, erede di Chet Baker e Miles Davis, decano del free jazz internazionale fin dal suo soggiorno newyorkese a fine anni ’60, probabilmente il più influente jazzista italiano sulle nuove generazioni.

Due anni fa è stato insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica, bissando quello francese di Cavaliere delle arti e delle lettere; è anche Dottore honoris causa del Berklee college di Boston, la più importante istituzione jazz al mondo. Torna alla formula del duo, che ha praticato in passato con eccellenti risultati, soprattutto con Stefano Bollani o con Gianluca Petrella. Biglietti a 25 euro.

www.crossroads-it.org

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui