Ravennate ricoverato per covid si toglie la vita in ospedale a Cosenza

Un 51enne di origini siciliane ma residente a Ravenna ricoverato a Cosenza per covid si è tolto la vita lanciandosi da una finestra al terzo piano del reparto di malattie infettive dell’ospedale del capoluogo calabrese. Stando alle prime informazioni l’uomo, che non era vaccinato, si sarebbe sentito male durante il viaggio di ritorno in Romagna dopo essere stato in vacanza con la famiglia a Taormina. In ospedale i medici hanno accertato che era stato contagiato dal virus. L’uomo, che oltre alla moglie lascia tre figli, aveva sviluppato sintomi importanti della malattia, con fame d’aria e danni ai polmoni. Un quadro che sabato lo ha spinto al gesto estremo. Sull’accaduto sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri di Cosenza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui