Ravenna, zone movida: controllate 244 persone e verificati green pass

Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati a garantire l’ordine, la sicurezza pubblica e il rispetto della normativa per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, specialmente in quelle aree del centro urbano interessate dalla movida in particolare via Bastione, via Baccarini, piazza Caduti, piazza Baracca, piazza Kennedy e zone limitrofe.

Di recente lla questione era stata affrontata durante una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e le Sicurezza Pubblica, coordinato dal Vice Prefetto Francesca Montesi, che ha visto la partecipazione dei vertici delle forze di polizia provinciali.

A tal proposito, il Sindaco di Ravenna ha emesso un’ordinanza che vieta in alcune zone della città, fino al 26 marzo 2022, il consumo di bevande alcoliche e di ogni altra bevanda contenuta in bottiglie di vetro e lattine, in quanto contenitori potenzialmente atti ad offendere.

Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza nella serata di sabato 26 febbraio, coordinati dal dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, Francesco Scardino, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, predisposto con ordinanza del Questore Giusi Stellino, che ha interessato le zone dove si ritrovano i giovani.

Nel corso dell’operazione sono state controllate 244 persone e verificati i green pass degli avventori di due esercizi pubblici.

All’esito dell’operazione cinque persone sono state sanzionate per la violazione alla normativa atta a contenere l’epidemia da Covid-19.

Seguiranno altre attività finalizzate a garantire un sempre più alto standard di sicurezza per i cittadini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui