Ravenna, Void of Sleep e Aldi dallo Spazio al Bronson

I Void of Sleep tornano al Bronson dopo una pausa forzata di quasi due anni, in quanto il loro ultimo album “Metaphora” è uscito tramite Aural Music il 27 marzo 2020 nel pieno del lockdown e lo stesso giorno era programmato il party di presentazione al Bronson. Il terzo lavoro del combo ravennate traduce in musica il modo in cui la band vede il mondo contemporaneo ed è un album tanto melodico quanto pesante, ricco di tensione ed epicità, progressive doom dalle tinte sludge metal.

Ad accompagnarli stasera sul palco, sempre da Ravenna, vengono gli Aldi dallo Spazio; la band prog-rock è al lavoro sul nuovo album, dopo “Quasar” pubblicato da Jolly Roger nel 2019. Radici comuni che affondano nel rock progressivo e psichedelico per entrambe le band, rivisitate però con due approcci molto diversi.

Il sound dei Void of Sleep è sempre stato difficile da catalogare, variegato, personale e si è evoluto nel tempo; lo stoner-sludge psichedelico degli esordi è pian piano virato verso il progressive-doom, la poliedrica band è stata sempre riconosciuta dalla stampa specializzata come una delle realtà più interessanti dell’underground italiano. In dieci anni di attività hanno stampato tre album, tutti per Aural Music, e uno split con i Nero di Marte, inoltre hanno suonato più di 100 concerti in Italia. “Metaphora” è il primo album con la nuova formazione a cinque elementi, un album in cui la band alza l’asticella.

Inizio ore 21.30. Ingresso 7 euro.

Info: 333 2097141
www.bronsonproduzioni.com

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui