Ravenna, violenza sulle donne: ripartono i corsi di prevenzione

Anche quest’anno l’Associazione psicologia urbana e creativa in collaborazione con il comune di Ravenna – Assessorato alle Politiche e cultura di genere e Decentramento, ha organizzato i corsi “Io mi sento”, per combattere la violenza sulle donne. Uno degli obiettivi dei corsi, in partenza già dal 17 gennaio e rivolti a tutti i cittadini, è quello di fermare la violenza di genere utilizzando anche la prevenzione primaria.

Il primo corso psico-educativo “Dinamiche di potere tra generi” è pensato per le donne e sarà articolato in sei incontri online a partire da lunedì 17 gennaio, dalle 20.45 alle 22.45 e proseguirà nei lunedì successivi. L’obiettivo è quello di far acquisire alle partecipanti maggiore autostima, consapevolezza delle relazioni, delle dinamiche familiari e del riconoscimento di quando in situazioni domestiche o sociali si metta in atto maltrattamento psicologico che si manifesta attraverso critiche, ricatti o svalutazioni. Inoltre durante gli incontri verranno insegnate tecniche per il contrasto della violenza domestica, aspetti di ascolto di sé, delle proprie emozioni e verranno sviluppate competenze di comunicazione empatica.

Il secondo corso psico-educativo, “I sentimenti degli uomini”, è rivolto invece agli uomini che desiderano prendere contatto con le proprie emozioni in modo da poter esprimere bisogni e desideri in maniera empatica. Il corso si svolgerà online a partire da martedì 22 febbraio, sarà articolato in 6 incontri, dalle 20.45 alle 22.45 e proseguirà nei martedì successivi. La gestione dei sentimenti che sono dietro la rabbia verrà appresa tramite modalità già applicate nei paesi del Nord Europa “Alternative to Violence” e tecniche di comunicazione empatica di Rosenberg, Gordon, Golemann e Gottman sull’intelligenza emotiva.

Giancarla Tisselli, presidente di Psicologia Urbana e Creativa, insieme a psicologi e psicoterapeuti volontari impegnati nelle scuole e nel sociale per contrastare la violenza domestica da otto anni, propongono alternative alla cultura della violenza sostituendo escalation di prepotenza e di agiti della rabbia, fornendo strumenti di ascolto di sé e delle proprie emozioni in modo da favorire relazioni paritarie.  

Come iscriversi

Per iscriversi è necessario inviare una mail al referente per il Decentramento Roberto Gardini: rgardini@comune.ra.it, allegando copia del contributo di 10 euro per la tessera associativa di Psicologia urbana e creativa Aps e 10 euro per i materiali che verranno forniti durante le lezioni. Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico a: IT58M05034131011000000007408, oppure tramite Satispay indicando la causale corso, nome e cognome al numero 334144352

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui