Ravenna, violentò la fidanzata in vacanza al mare. Condannato l’ex

Erano già in crisi quando, nel luglio dell’estate scorsa, avevano deciso di trascorrere ugualmente qualche giorno di vacanza nei lidi ravennati. Ormai avevano prenotato. Ma la mini fuga non era servita per ricucire un rapporto appena iniziato e destinato a finire. Si era invece trasformata in un incubo, che ieri ha portato alla condanna a 7 anni e 2 mesi per un ultra 40enne residente fuori provincia, accusato di avere violentato l’allora fidanzata di una decina di anni più giovane nella stanza d’hotel nel quale soggiornavano. La sentenza è stata pronunciata dal giudice per l’udienza preliminare Janos Barlotti, dopo la richiesta di condanna a 7 anni e mezzo avanzata dal sostituto procuratore Stefano Stargiotti (in sostituzione del pm titolare del fascicolo Daniele Barberini).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui