Sequestra la vicina per 5 giorni e la stupra: condannato a 6 anni

In crisi con il proprio compagno, pensava che l’ospitalità offerta dal vicino di casa promettendole una sorta di percorso terapeutico, l’avrebbe aiutata a ritrovare la serenità nel rapporto di coppia. Per 5 lunghi giorni, invece, quell’aiuto si sarebbe trasformato in un incubo, facendola diventare una “schiava sessuale” prigioniera nell’appartamento al piano di sopra e stuprata. Per le violenze denunciate l’estate scorsa da una ragazza residente nella Bassa Romagna, ieri mattina è stato condannato per violenza sessuale il vicino, un 42enne di origini campane. Sei anni e 4 mesi: questa la condanna pronunciata dal giudice per l’udienza preliminare Corrado Schiaretti al termine del rito abbreviato, durante il quale la ragazza si è costituita parte civile assistita dall’avvocato Gianluca Vichi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui