Ravenna, una immersione virtuale gratuita al relitto della piattaforma Paguro

Da venerdì a domenica, a Marina di Ravenna, sarà possibile visitare, attraverso visori 3d, il relitto della piattaforma per l’esplorazione petrolifera Paguro, inabissatasi nel 1965 a circa 25 metri di profondità. Venerdì, si legge infatti in una nota, assieme alla festa ‘Cozza selvaggia di Marina di Ravenna in festa 2021′, sarà inaugurato il progetto di Virtual tour e video 360 gradi del relitto, sviluppato nell’ambito del progetto europeo Interreg Italia-Croazia Adrireef (www.italy-croatia.eu/adrireef), che punta a valorizzare i reef naturali e artificiali dell’Adriatico individuando le possibili attività sostenibili correlate. Il progetto, coordinato dagli assessorati all’Ambiente, alle Politiche europee e al Turismo e Smart city del Comune di Ravenna, “ha previsto infatti, tra le tante iniziative, anche l’attività di mappatura del Paguro e la realizzazione di un prodotto interattivo di realtà virtuale e video immersivi a 360 gradi per la divulgazione al grande pubblico di immagini e ricostruzioni tridimensionali delle strutture del reef artificiale”. In questo modo, tutti potranno esplorare virtualmente l’universo sommerso di flora e fauna creatosi negli anni attorno al relitto della piattaforma.

Nei giorni del Festival sarà quindi possibile prenotare all’Uit (Ufficio informazioni turistiche) di Marina di Ravenna la propria immersione virtuale gratuita, chiamando lo 0544-485800 dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui