Ravenna, una domenica in mezzo alla bufera in provincia

Alberi caduti, allagamenti, pali della luce divelti e un tetto parzialmente crollato. Il violento nubifragio che ha colpito tutta la provincia ieri pomeriggio si è tradotto in una serie di interventi senza sosta per i vigili del fuoco.

A Ravenna, un grosso albero caduto in strada ha bloccato il traffico lungo la romea in entrambe le direzioni. Si sono create lunghe file in entrambe le direzioni di marcia all’altezza di Caslborsetti, verso il fiume Reno, rendendo necessario l’intervento degli uomini del 115 per ripristinare la viabilità.

Critica la situazione anche negli altri lidi, dove sono state decine le richieste di intervento per fare fronte a garage e cantine che si sono allagate. In totale sono stati oltre trenta gli interventi che si sono susseguiti fino a sera, proseguendo anche nel turno serale.

l fronte temporalesco che sta attraversando il territorio del comune di Ravenna e di tutta la regione Emilia Romagna ha causato anche problemi di deflusso delle acque sul sistema fognario. In ausilio ai vigili del fuoco, la Protezione civile del Comune di Ravenna ha messo a disposizione cinque squadre di volontari dotate di motopompe e motoseghe. Il coordinamento delle attività viene svolto dalla sala operativa dei Vigili del fuoco.

Faenza e Lugo

A Faenza le precipitazioni hanno fatto registrare circa 40 mm di pioggia in nemmeno un’ora, con un brusco abbattimento delle temperature.

Pesanti le conseguenze anche nel Lughese e più in generale nella Bassa Romagna, dove i rovesci hanno portato al parziale crollo del tetto di un’abitazione a Conselice. Nello stesso comune le strade del centro sono rimaste sott’acqua. Numerosi gli interventi anche nelle frazioni di Voltana e San Bernardino, dove si sono verificati allagamenti. Ad Alfonsine il record, con precipitazioni che si sono accumulate per circa 70 centimetri. Sotto controllo il livello dei fiumi. Critica tuttavia la situazione nei campi, colpiti in tutta la provincia dalla bufera.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui