Ravenna, trovata l’intesa per la raccolta rifiuti ai diportisti

Un bello sconto sulla tassa annuale per ogni posto barca (da 90 a 60 euro), ritiro dei rifiuti via mare per non deturpare l’immagine del porticciolo turistico, cassonetti slucchettati, e Marinara che darà una mano a riscuotere la tariffa sollecitando i diportisti “ritardatari”. Ci sono voluti tre anni tra lettere, diffide e carte bollate per trovare un accordo sulla gestione dell’immondizia al porto di Marina di Ravenna. L’intesa pare finalmente raggiunta a metà luglio, al termine di una mediazione tenuta con i vertici di Autorità portuale, che ha convocato i “contendenti”.



Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui