3 pastiglie al giorno anziché a settimana, muore: medici a giudizio

Anziché somministrare un farmaco all’anziana paziente tre volte per un solo giorno alla settimana, gliene avrebbero fatte assumere tre compresse al dì, per ben 13 giorni consecutivi. Passate due settimane dal ricovero, la degente era morta. Per il decesso di una 81enne, avvenuto l’11 maggio del 2018, tre medici di una clinica cittadina sono finiti a processo, accusati di omicidio colposo. Due di loro hanno scelto il rito abbreviato e ora attendono una consulenza medico legale disposta dal giudice per le indagini preliminari Andrea Galanti. La terza dottoressa è invece stata rinviata a giudizio e affronterà il dibattimento.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui