Ravenna. Treno diretto in Egitto caricato su una nave

RAVENNA. Un treno lungo sei vagoni che attraversa il mar Mediterraneo, ma non su rotaie: è partito dal porto di Ravenna, diretto allo scalo di Alessandria in Egitto, a bordo di una nave, la Eemslift Nelli. L’operazione, spiega il terminal è tutt’altro che semplice trattandosi di un imbarco per carichi di dimensioni eccezionali. Ma è stata possibile dal terminal Sapir, che è dotato “dei mezzi e delle professionalità necessarie” per la movimentazione anche di un treno intero. I vagoni imbarcati sono destinati allo sviluppo della linea Cairo-Alessandria.
Come spiega in una nota l’azienda portuale, un ulteriore vantaggio per attuare l’imbarco è rappresentato dal fatto che la rotaia arriva fino alla banchina e quindi, con la collaborazione delle Ferrovie, si è potuto far giungere i vagoni nell’immediata prossimità della nave. Il trasporto è stato organizzato dagli spedizionieri Ferrentino Srl di Vado Ligure e Casadei & Ghinassi di Ravenna che hanno scelto il terminal Sapir per imbarco e sbarco di carichi di dimensioni eccezionali come i sei vagoni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui