Ravenna, tragedia al parco acquatico: bambino muore annegato

RAVENNA. Tragedia nel pomeriggio di mercoledì al Mirabeach, il parco acquatico che si trova all’interno di Mirabilandia. Un bambino di 4 anni originario di Castrocaro, nel Forlivese, è morto per annegamento. Inutili i soccorsi e la corsa in ospedale.

E’ successo alle 15.30 circa. Ancora non è chiaro come si accaduto. Dopo che è scattato l’allarme dato da alcuni bagnanti, che avrebbero visto il piccolo galleggiare col volto rivolto verso il basso nella piscina “Laguna del Sol”, quella dedicata ai bambini dai 3 ai 6 anni, i soccorsi si sono precipitati sul posto. E’ atterrato anche un elicottero del 118 ma i sanitari hanno deciso di trasportare il piccolo in ambulanza al Santa Maria delle Croci. Purtroppo la corsa è stata inutile e i tentativi di rianimarlo non sono serviti. Al parco per i rilievi necessari alle indagini sono intervenuti anche i carabinieri e il procuratore capo Alessandro Mancini.

In seguito all’accaduto, la direzione del parco acquatico ha diffuso una nota con cui “tutti noi dipendenti, collaboratori e manager di Mirabilandia vogliamo esprimere il nostro profondo dolore e la nostra vicinanza ai genitori e ai parenti per questa gravissima perdita. Siamo in stretto contatto con la famiglia che ha il nostro totale supporto. Stiamo collaborando con gli inquirenti per contribuire al buon esito delle indagini”

Commenti

  1. Io non so nuotare xché non mi è mai piaciuto veramente,ma mia figlia ha voluto x prima cosa che sua figlia facesse un corso di nuoto!adesso la piccola nuota come un pesciolino,come la sua Mamma!!!!!

  2. Ma la sua mamma dove era? Nn si lasciano i bambini da soli in piscina,che sapiano nuotare oppure no.bosogna avere 1000 occhi non 2.

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui