Ravenna, traffico in via Mattei: residenti multati per gli striscioni

«Ancora silenzio da parte dell’amministrazione», e tra i residenti di viale Mattei monta la protesta, esibita ieri mattina con la collocazione di due grandi striscioni – «Sindaco, il traffico ci ha rotto i polmoni» e «Sindaco, via Mattei non è una tangenziale, servono risposte» – nei giardini condominiali, di fronte a farmacia e edicola, in modo tale che risultassero visibili a tutti gli automobilisti. Ed è stato proprio quest’ultimo aspetto a determinare, dopo poche ore, l’intervento degli agenti della Polizia locale di Ravenna, che hanno rimosso gli striscioni adducendo come motivo la violazione dei divieto di affissione abusiva di scritti. I due teli sono stati sequestrati e ai responsabili è stata comminata una sanzione amministrativa di 300 euro.
«Le scritte erano state posizione all’interno di una proprietà privata – afferma una delle residenti, che chiede di rimanere anonima – e volevamo soltanto essere ascoltati dopo due appelli caduti nel vuoto».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui