Ravenna, telecamere per controllare l’accesso irregolare dei camion

RAVENNA Una sorta di Sirio per i mezzi pesanti: il Comune prevede di installare 30 varchi di accesso che delimiteranno la zona interdetta ai camion in città. Le prime telecamere saranno installate a Ponte Nuovo in via Dismano, a Classe in via Romea Sud e a Fornace Zarattini, sulla Faentina. La decisione è stata presa ieri dalla giunta comunale. Il varco di Ponte Nuovo sarà posizionato all’incrocio tra via Senigallia, via del Castagno e via Dismano. A Classe sarà posizionato circa 500 metri dall’uscita della Classicana, in ingresso da Ravenna e Porto Fuori. A Fornace Zarattini i varchi installati saranno due: uno a protezione di via Faentina
all’inizio del centro abitato (lato ingresso zona industriale di Fornace) mentre il secondo sarà all’ingresso opposto.

I punti precisi: un varco sarà all’incrocio di via Braille, l’altro in prossimità del distributore Q8easy. La precisione delle zone in cui vengono installati i varchi elettronici è importante perché il loro posizionamento non è stato scelti casualmente: garantiscono infatti ai mezzi la possibilità di invertire il senso di marcia attraverso la circuitazione stradale, senza la necessità di pericolose inversioni a U. Un camionista che si trovi davanti al divieto di proseguire la marcia deve avere infatti la possibilità di tornare indietro evitando di ingombrare la strada e creare pericoli ad automobilisti e residenti. Inizialmente, in attesa dell’autorizzazione ministeriale, i varchi (naturalmente debitamente segnalati) saranno in modalità non sanzionatoria. Una fase che durerà comunque poco.

Da rilevare che questi sistemi elettronici, che servono per preservare il centro cittadino dai camion e le cui prime installazioni sono in zone dove la problematica è piuttosto sentita, serviranno anche per aumentare la sicurezza urbana. Le telecamere, pur dotate di sensori in grado di individuare i mezzi pesanti (con stazza superiore a 5 tonnellate o con un’altezza maggiore di 7,5 metri) serviranno anche a registrare gli ingressi in entrata e in uscita dalla città.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui