Ravenna. Stordisce la moglie del padre, abusa di lei, poi la ricatta

Tutto sarebbe iniziato a novembre dell’anno scorso, quando il padre del 21enne si era dovuto assentare da casa per diverso tempo. Nella sua casa di Lugo aveva lasciato la moglie e il figlio, sicuro che non sarebbe mai potuto accadere qualcosa di grave. È così, invece, che avrebbero avuto inizio nove mesi di inferno per quella donna, obbligata dal giovane 21enne figlio del marito – indagato per violenza sessuale continuata e attualmente in custodia cautelare nel carcere di Bologna – a subire rapporti sessuali completi, minacciandola di diffondere foto e video compromettenti al padre nel caso di un suo rifiuto.

I particolari sul Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui