Ravenna, Stefano Ravaglia destituito da segretario del Pri

Terremoto dentro il partito repubblicano ravennate. Da metà mese il segretario comunale Stefano Ravaglia non è più in carica, a sorpresa destituito dai probiviri nazionali a seguito della decisione presa su un esposto presentato nel 2017 da Paolo Gambi, esponente della minoranza del partito. Il rilievo sollevato e accolto dai probiviri era sulla incompatibilità dell’incarico di segretario comunale dell’Edera e di consigliere di Ravenna Holding. L’attuale segretario provinciale Eugenio Fusignani ha ricevuto l’incarico di nominare tre coordinatori che conducano alla scelta del nuovo segretario comunale. Il tutto in un momento delicato per il partito che si appresta a formare le liste per le elezioni comunali di ottobre e da mesi rivendica una supremazia nel rapporto con il Pd, rispetto agli altri soggetti della coalizione. Un tandem che da oltre un decennio assicura all’Edera il posto da vicesindaco, ma che i mutati equilibri politici e le urne potrebbero mettere in discussione.


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui